Preciso

6:06 PM La Nina 0 Comments

I primi pezzi del puzzle sono sempre i più confusionari. 
Sconnessi gruppi di cielo che tentano di ricostruire le nuvole, quadrati o rettangoli che vedono piano piano i loro lati costruirsi, e pezzo dopo pezzo lentamente, pazientemente volti che prendono vita e sorrisi di cui iniziamo a percepire il significato; per quanto il disegno finale sia già noto ricostruire la composizione è sempre motivo di meraviglia e orgoglio, così come la vita, la mia, adesso.
Per quanto possa sperare nel meglio, scoprire ogni giorno nuovi tasselli e dare loro un senso, come loro lo danno a me è sempre motivo di crescita e comprensione di un qualcosa che si sta componendo, dentro e intorno a me. Per quanto confusa sia stata all'inizio la scatola con i pezzi di vita, la mia mano ha iniziato a ricomporre partendo da me. Si sono scoperte nuove persone, nuove intimità, nuovi pezzi di vita ed esperienza che ti arricchiscono dentro, nuovi volti, nuove città, nuove idee. E' un puzzle infinito che lascia sempre quell'attesa per un nuovo pezzo che dovrà comporsi, che sa agganciarsi perfettamente ai precedenti, completandoli, arricchendoli. Precisi, perfetti, uno con l'altro seguendo l'ordine del destino, quello che ti sei costruita, quello che stai vivendo, quello per cui hai sofferto, quello per cui lotterai.
 

Componi, aggancia, vai avanti e stai tranquilla.

Baci

La Nina

I primi pezzi del puzzle sono sempre i più confusionari.  Sconnessi gruppi di cielo che tentano di ricostruire le nuvole, quadrati o rett...

0 commenti: