Perché scrivo? ( di Michela Marzano )

11:29 AM La Nina 0 Comments

   


Perché scrivo?


Oggi una persona mi ha chiesto perché scrivo. Se avessi in mente un pubblico ben preciso. Se ogni volta avessi un obiettivo particolare.
Già… perché scrivo?
C’è chi scrive per raccontare storie. Per far sognare. Per divertire. E c’è chi ci riesce benissimo. Ci sono libri capaci di prenderci per mano e accompagnarci alla scoperta di tanti universi diversi, fatti di storie tristi o felici. In fondo poco importa. Ciò che conta è la scoperta e la meraviglia. Mettere da parte il proprio quotidiano per vivere quello che altrimenti non si sarebbe mai potuto conoscere.
C’è chi scrive per ricostruire il mondo. Dopo averlo smontato per mostrarne i problemi. Per spiegare come ci si dovrebbe comportare. Il giusto e il bene. Il valore delle cose e il loro rispetto…
Io, però, non scrivo né per raccontare storie, né per rifare il mondo.
Io scrivo solo perché non posso fare altro che scrivere. Perché talvolta le parole irrompono. Perché è l’unica cosa che mi piace veramente.
Scrivo per rintracciare il bandolo della matassa della mia vita. Scrivo per fare chiarezza all’interno del mio cuore. Scrivo per mettere delle parole su quello che provo. Scrivo per capire cosa sia l’amore…
In fondo, scrivo per me. Anche se talvolta qualcun altro si riconosce in quello che scrivo… La magia della scrittura. Che sorprende chi scrive forse ancora di più di chi legge…

-Michela Marzano-

    Perché scrivo? Oggi una persona mi ha chiesto perché scrivo. Se avessi in mente un pubblico ben preciso. Se ogni volta ave...

0 commenti: