Muffin alla batata ripieni e burger di melanzane

9:00 PM La Nina 0 Comments


Era da un pò che mi frullava in testa di creare un secondo particolare e così spalleggiata dalla mia Chicca classica Verys e dalla batata rossa mi sono messa all'opera. Esatto la Batata rossa.

No, non è un errore di battitura.

Originaria dell’America del Sud e arrivata nel vecchio continente grazie a Cristoforo Colombo, la batata contiene tantissime sostanze utili al nostro organismo come fibre, vitamine A e C (e in minore quantità B ed E), proteine, potassio, magnesio, ferro e calcio. La Ipomea batatas, questo il suo termine botanico, è inoltre ricca di flavonoidi e antociani e ha un grande potere antiossidante e anti-aging. Non è un caso infatti che alcune creme anti rughe contengano un estratto di questo tubero.
L'associazione americana CSPI (Center of Science in the Public Interest) in una classifica sui vegetali più salutari ha messo la batata rossa al primo posto. Questo tubero ha ottenuto il punteggio più alto proprio grazie all’elevata concentrazione di sostanze benefiche per il nostro organismo, non solo al suo interno ma anche e soprattutto nella buccia.

Se reperirla può essere un problema (provate a chiederla al vostro negozio Bio di fiducia) potete sostituirla con la patata dolce, per fare cosa direte voi?

Muffin ripieni alla batata rossa e burger di melanzane


Per i muffin: (circa 12, tutto dipende dalla dimensione dei vostri pirottini)

- Chicca classica Verys
- 300 gr di farina Senatore Cappelli (o qualsiasi altra farina usate per panificare)
- 6 gr di lievito
- 3 cucchiai di olio EVO
- 1 cucchiaino di sale
- origano
- 3 batate rosse di medie dimensioni
- pepe nero
- acqua q.b.

Per i burger:


- Chicca classica Verys
- miglio decorticato
- una melanzana grande
- polpa di pomodoro bio e senza sale
- lievito alimentare
- aglio
- sale q.b.
- pepe nero



Pronti? Via ai Muffin:

- Mettete in vaporiera o sbollentate in pentola le batate rosse fintanto si saranno ammorbidite. Togliete la buccia e tagliatele a fettine e poi frullatele con un pó d'acqua, olio, sale e pepe nero.

- Mischiate in un recipiente la farina, l'olio, il lievito e aggiungete il composto frullato della batata. Aggiungete acqua quanto basta per ottenere un composto fluido, tendente al denso. Assaggiate per controllare il sale e di conseguenza aggiungerlo a piacere. Non vi scordate l'origano.

- Tagliate a rondelle di circa 5 mm di spessore la vostra Chicca classica Verys e per ognuna di queste rondelle ricavate 4 spicchi.

- Versate il composto nei pirottini fino a un quarto del loro volume. Ponete uno spicchio di Chicca Classica Verys in mezzo e continuate a versare il composto nel pirottino fino a 3/4 del volume.

- Infornate a 180° per 30 minuti circa, cottura dal basso se possibile.

Spazio ai burger:
- Laviamo e tagliamo la melanzana a dadini e mettiamoli a bagno in acqua e sale; oppure pressiamoli sempre sotto sale per almeno un’ora, in tal modo si spurga del nero che risulta troppo amaro. Lavare per bene sotto acqua corrente i dadi di melanzana per eliminare il sale in eccesso. Trasferiamo dadini di melanzana, la polpa di pomodoro aglio in un pentolino e lasciamo cuocere. Aggiungiamo alla fine un filo d'olio, saliamo a piacere e aggiungiamo il pepe e lievito alimentare.


- Mettiamo a cuocere il miglio; regolatevi voi per la quantità tenendo a mente che, di solito, la proporzione miglio/acqua é di 1 a 3. Fate cuocere a fiamma bassa per una ventina di minuti e una volta cotto lasciatelo da parte a raffreddare. Io uso come unità di misura la tazzina di caffè e in questo caso ne sono bastate 3 (quindi 9 parti di acqua) per ottenere una quindicina di burger media grandezza.

- Uniamo i due composti e formiamo con le nostre manine delicate dei burger dalle medie dimensioni; aggiungiamo sopra mezza rondella di Chicca classica Verys, tagliata fine fine e inforniamo per circa 25/30 minuti a 200°.


Che vi pare? Buon Appetito!

Scopri gli altri prodotti Verys su www.verys.it  o sulla loro pagina Facebook



Era da un pò che mi frullava in testa di creare un secondo particolare e così spalleggiata dalla mia Chicca classica Verys e dalla batata ...

0 commenti: